Philips HD9150/91

In questa pagina analizziamo la vaporiera Philips HD9150/91, un prodotto di fascia di prezzo media che consideriamo molto valido e conveniente. Prima di tutto esaminiamo il design per capire l’integrità del prodotto e la capacità di utilizzo, successivamente controlliamo rapidamente i dati tecnici per mettere in evidenza le caratteristiche più importanti. La prova pratica è quella finale e anche quella più importante, quella che poi integriamo con i commenti trovati da fonti esterne per fornirvi una valutazione più completa. Se non avete abbastanza tempo per leggere tutto la recensione della Philips HD9150/91 è sintetizzata nel paragrafo “Conclusioni” in basso.

247 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 61,99 €
247 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 61,99 €

Philips HD9150_91

Ottima visuale

La prima cosa che viene in mente analizzando il design è la dimensione, anzi per meglio dire la forma della base. Questa infatti rispetto alle altre vaporiere in commercio sviluppa maggior spazio in altezza che in larghezza, non vi preoccupate comunque per la stabilità della Philips HD9150/91 perché è davvero ottima. La scelta è dovuta probabilmente per tenere più in alto possibile i numeri e simboli del display, favorendo quindi una maggiore visibilità senza esser necessari abbassarsi troppo verso il ripiano. Il resto della struttura è solida e non abbiamo trovato significativi punti deboli e, anzi, convince molto la struttura a 3 cestelli la cui capienza è di 9 l, soprattutto alla luce del prezzo a cui questa vaporiera è venduta. Questi cestelli possono essere inoltre facilmente smontati e lavati in lavastoviglie. 

Facile e rapida programmazione

La vaporiera Philips HD9150/91 è un modello di fascia media, probabilmente la caratteristica più in vista è la rapidità di programmazione.  La tecnologia su cui si basa la scelta dei comandi è di tipo touch, ovvero toccando lo schermo si possono selezionare impostazioni e tempi di cottura; tutti i comandi sono comunque di facile riconoscimento. Tra l’altro, per facilitare l’utente più inesperto, oltre al libretto d’istruzioni è incluso anche un ricettario con le principali linee guida per temperature e tempistiche di preparazioni degli alimenti. Mancano programmi di cottura pre-impostati, ma questo è in realtà un dato che non rappresenta un grosso limite e non stupisce troppo visto che solo i modelli appartenenti a fasce di prezzo più alte ne sono solitamente provvisti.

Potenza media

La potenza della Philips HD9150/91 è di 900 Watt, un valore più o meno nella media che permette di cuocere e riscaldare in tempi parecchio ridotti. I risultati comunque sono buoni, non abbiamo mai avuto mai la sensazione che servisse maggiore potenza per cuocere meglio i nostri piatti. Le funzioni sono un altro punto a favore di questo modello: parliamo ad esempio della funzione che mantiene in caldo gli alimenti, ma soprattutto l’infusore per aromi e spezie per aumentarne il gusto. Inoltre, è possibile rimuovere i ripiani che dividono i vari contenitori ed inserire anche alimenti dall’ingombro più consistente (il produttore indica un pollo) e cuocerli per intero.


Guarda il video (in russo!) che mostra come si utilizza la Philips HD9150/91.

Conclusioni

La Philips HD9150/91 è un’ottima vaporiera di fascia di prezzo medio-alta dalla capienza di 9 litri, adatta per cuocere pasti per circa 4 persone. La potenza è di 900 Watt, un dato che va più che bene anche se non è un valore altissimo, ad ogni modo i risultati in termini di tempi di cottura e riscaldamento sono positivi. La Philips HD9150/91 prevede anche un infusore di aromi e la possibilità di mantenere al caldo le pietanze, qualora si volessero mangiare in un secondo momento rispetto alla fine della preparazione. Tutti i pezzi sono inoltre lavabili in lavastoviglie, per rendere la pulizia veloce e pratica. Questo modello di vaporiera è perfetto per famiglie medie e piccole e per chiunque non sia interessato a programmi preimpostati e voglia cucinare servendosi di tre cestelli, affidandosi ad un prodotto robusto e semplice da utilizzare.

247 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 61,99 €
247 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 61,99 €

Vantaggi

  • Semplice da utilizzare
  • Ottima visibilità dei comandi
  • Buoni risultati

Svantaggi

  • Nessun programma preimpostato

Scheda tecnica della Philips HD9150/91

  • Materiale: Plastica
  • Colori: Black
  • Piano per uova: Sì
  • Piedini antiscivolo: Sì
  • Spia di accensione: Sì
  • Manici antiscottatura: Sì
  • Indicatore del livello dell’acqua: Sì
  • Numero di basi di cottura: 3 pz.
  • Protezione dal surriscaldamento e cottura senza acqua: Sì
  • Assorbimento: 900 W
  • Voltaggio: 220-240 V
  • Frequenza: 50/60 Hz
  • Lunghezza cavo: 100 cm
  • Capacità delle basi di cottura: 2,6/2,8/3,2 l
  • Capacità del serbatoio dell’acqua: 1,1 l

Foto in alta risoluzione della Philips HD9150/91

Qui troverete la foto in alta risoluzione della Philips HD9150/91.

Libretto istruzioni della Philips HD9150/91

Qui troverete il libretto d’istruzioni della Philips HD9150/91.

Brochure informativa della Philips HD9150/91

Qui troverete la brochure informativa della Philips HD9150/91.

27 commenti su “Philips HD9150/91

  1. salve, vorrei un’informazione:
    il fondo delle vasche è forato su tutta la superficie?
    per capirci, la vaporiera della tefal 4003, ha delle vaschette leggermente concave con i fori per far passare il vapore solo sul bordo esterno, in modo tale che la condensa della pietanza che sto cucinando in una vaschetta, non goccioli su quella sottostante. il sistema serve per non far mischiare troppo i sapori.
    vorrei capire se anche questa della philips è fatta così, o se il vapore sgocciola da un ripiano a quello sotto.
    grazie mille per l’eventuale riposta e buon lavoro!

    1. Ciao Anna,

      grazie tante! Esatto la Philips HD9150/91 ha il fondo forato il centro un po’ rialzato e un minimo evita ma non ha lo stesso sistema della Tefal VS4003 Vita Cuisine! Quest’ultima però non ha il diffusore di aromi, che c’è invece nella Philips, quindi la scelta crediamo dipenderà in realtà da cosa ti piace mangiare, come e con che sapore!

      Ciao,

      Il Team di Vaporiera.net

  2. Salve! Ho appena acquistato questa bellissima vaporiera…. Solo adesso però solo venuta a conoscenza dei potenziali danni provocati dal bisfenolo A… Per cui mi chiedo… Scongiuro il rischio con il materiale plastico contenuto nei cestelli della vaporiera, o meno? Lo spero tanto dato che ho un bimbo di un anno e …tanta voglia di cucinargli robine varie a vapore!grazie!

    1. Ciao Valentina,

      in merito alla questione del bisfenolo A si sta cercando ancora di mettere il punto. Esiste molta letteratura scientifica al riguardo. Per esempio la Direttiva 2011/8/Ue del 28 gennaio 2011 prevede che non vengano immessi in commercio biberon, destinati a venire a contatto con il cibo, che contengano il Bisfenolo A (BPA). Qui trovi un link al sito delli’Istituto Superiore di Sanità. Sul sito dell’Autorità Europea per la sicurezza alimentare, qualche informazione aggiuntiva su indagini scientifiche, alcune domande frequenti sul bisfenolo A, e stato delle normative. Citandone un paio:

      18. L’EFSA ha rilevato pericoli per la salute associati all’esposizione al BPA?
      Secondo le conclusioni dell’EFSA, è probabile che il BPA causi un effetto avverso sui reni e sul fegato e che abbia altresì effetti sulla ghiandola mammaria nei roditori.

      19. Ciò significa che il BPA rappresenta un rischio per la salute umana?
      L’EFSA giunge alla conclusione che il bisfenolo A (BPA) costituisce un basso rischio per la salute dei consumatori, perché il livello di esposizione attuale alla sostanza chimica è troppo basso per causare un danno. Il parere scientifico dell’EFSA dimostra che il livello di BPA a cui sono esposti i consumatori di tutte le età è ben al di sotto del livello stimato di esposizione sicura, noto come dose giornaliera tollerabile (DGT). L’EFSA ritiene che non vi siano preoccupazioni per la salute, perché le stime massime per l’esposizione orale e non orale combinata al BPA sono 3 5 volte inferiori alla DGT proposta, a seconda della fascia d’età. Per tutti i gruppi di popolazione, l’esposizione orale da sola è più di 5 volte inferiore alla DGT.

      20. Che cos’è l’approccio basato sulla dose di riferimento?
      L’approccio basato sulla dose di riferimento (Benchmark Dose, BMD) è un metodo statistico per la stima della dose a cui una particolare sostanza causa un piccolo, ma misurabile, effetto su un certo organo, ad es. una variazione del 5% del peso di un rene o un aumento del 10% dell’incidenza di tossicità a livello epatico. Questo valore di base, noto come punto di riferimento, viene utilizzato per stabilire un valore-guida basato su considerazioni sanitarie, come la DGT.

      Per il parere sul BPA è stato applicato l’approccio della BMD al posto di un altro metodo diffusamente impiegato: il NOAEL, ovvero il livello senza effetti avversi osservabili. Il NOAEL stabilisce un valore di base che dimostra l’assenza di un effetto avverso derivante dall’esposizione a una sostanza.

      I test sulla sicurezza di una sostanza prevedono la somministrazione della stessa agli animali, a dosi diverse, e la registrazione della relativa risposta su un grafico. Gli scienziati definiscono la forma di questo grafico “curva dose-risposta”.
      La principale differenza fra i due approcci sta nel fatto che la BMD utilizza tutti i dati sulla curva dose-risposta, mentre il NOAEL si basa su un singolo punto di dose, selezionato da chi esegue gli esperimenti. Dal momento che si serve di un maggior numero di dati, la BMD è riconosciuta come metodo più accurato e sofisticato.

      In questo parere l’EFSA ha calcolato una BMD per ciascuno dei tre pericoli per la salute identificati come aventi una probabile associazione con l’esposizione al BPA negli animali (effetti avversi sul rene e sul fegato ed effetti sulla ghiandola mammaria). I risultati sul peso del rene rilevati nei topi sono stati utilizzati come base per fissare la DGT provvisoria, poiché erano considerati effetti critici che si verificano attendibilmente a una bassa dose di riferimento.

      Qui trovi altri link alle normative sul sito del ministero della salute. Per ulteriori dubbi ti invitiamo a contattare direttamente la casa produttrice.

      Ciao,

      Il Team di Vaporiera.net

  3. Salve! Innanzitutto complimenti per il sito!
    Volevo chiedervi se questo modello ha la funzione di avvio ritardato per la cottura dei cibi.

    Grazie della disponibilità
    Silvia

  4. Ciao! Intanto sito utilissimo, mi sto facendo una cultura! Ho due domande: Per rabboccare l’acqua bisogna smontarla o c’è il beccuccio esterno? Come la vedete come opzione per la mia prima esperienza con la cucina a vapore?
    Grazie mille!

    1. Ciao Denise,

      la Philips HD9150/91 prevede il beccuccio per l’aggiunta dell’acqua esterno, quindi non avrai assolutamente bisogno di smontarla. Tra l’altro, è previsto un indicatore digitale per avvisarti quando l’acqua sta per finire, molto comodo! Ti consigliamo sicuramente questo modello, soprattutto se sei alle prime armi, perché è molto comoda e di qualità.

      Ciao,
      il Team di Vaporiera.net

  5. BUONGIORNO . DESIDERO SAPERE SE QUESTO MODELLO (Philips HD9150/91) SEPARA I SAPORI DEI DIVERSI RIPIANI PER CUCINARE PIETANZE DIVERSE SENZA ALTERARNE IL GUSTO O SE INVECE PURTOPPO SI MESCOLANO. GRAZIE IN ANTICIPO

    1. Ciao Giovanni,

      i sapori della Philips HD9150/91 non si mischiano ma possono “contaminarsi” un po, per tale motivo, meglio prendere precauzioni come ad esempio posizionare il pesce o altri alimenti che possono insaporire gli altri nel contenitore inferiore.

      Ciao,
      il Team di Vaporiera.net

  6. salve ho letto le vostre informazioni sulla vaporiera philipshd9150/91 volevo sapere se la ciottola per il riso e inclusa oppure si puo aquistare separatamente,
    grazie

    1. Ciao Ornella,

      il modello Philips HD9150/91 non ha il contenitore del riso incluso: potresti sceglierne un altro che lo includa oppure ovviare con un contenitore di vetro o, ancora, acquistare il contenitore apposito della Philips (la cui disponibilità in commercio dobbiamo però verificarla).

      Ciao,
      il Team di Vaporiera.net

      1. Buonasera,
        ho acquistato la vaporiera in questione. Volevo sapere dove poter acquistare il corrispettivo recipiente per zuppa/ciotola per riso.
        Sul sito della philips mi pare di non aver trovato nulla.

        Grazie

        1. Ciao Laura,
          abbiamo fatto una ricerca, ma non abbiamo trovato l’accessori oche stai cercando, prova a contattare il servizio clienti della Philips.
          Ciao!

          Il Team di Vaporiera.net

  7. Buongiorno,

    complimenti per il sito che e’ davvero ben fatto. Vorrei acquistare una Vaporiera e sono ancora indeciso, siamo una coppia e mi piacerebbe avere una Vaporiera che non mescoli i sapori, Inoltre sono un po’ preoccupato dal Bisfenolo A. Esiste qualche modello che non presenta questo materiale?

    Vi ringrazio
    Christian

    1. Ciao Christian,

      in teoria tutte dovrebbero essere prive di bisfenolo A ma alcuni marchi lo indicano chiaramente, come ad esempio la Russell Hobbs 19270-56 Cook@Home. Per quanto riguarda la qualità della cottura, modelli come la Morphy Richards Intellisteam 48780, invece, permettono di non creare alcun miscuglio di sapori in assoluto visto che hanno una struttura orizzontale (che però come vedi è più ingombrante e anche più costoso).

      Ciao,
      il Team di Vaporiera.net

  8. Buongiorno,
    Ho visto che in commercio esistono due varianti per questo modello di vaporiera, questa nera ed un’altra di colore bianco. Sembra che proprio per quella bianca ci sia in dotazione un contenitore per “zuppe/spezzatini/riso ed altro” (come anche da descrizione a questi due link: https://www.download.p4c.philips.com/files/h/hd9150_00/hd9150_00_pss_itait.pdf e https://www.mediaworld.it/mw/vaporiere-e-friggitrici/philips-hd9150-00). Vedo che non è stata recensita sul sito ma mi chiedevo, avete informazioni più specifiche in merito? Ne è effettivamente provvista? Volevo inoltre sapere se è meglio puntare su un cestello studiato appositamente solo per il riso o anche un contenitore di questo tipo può andar bene per lo scopo?

    Grazie,
    Sabrina

    1. Ciao Sabrina,
      Sul libretto delle istruzioni del modello di vaporiera da te indicato che trovi sul sito ufficiale della Philips, abbiamo trovato diciture sul recipiente per le zuppe, che risulta presente “solo per alcuni modelli”. Non è chiaro quindi se il modello che ti interessa ne sia veramente dotato. Tra in commenti delle vetrine online qualcuno ha segnalato che il modello non ne è provvisto. Pertanto per questa informazione consigliamo di contattare direttamente il servizio clienti della casa produttrice.

      Ciao!

      Il Team di Vaporiera.net

  9. salve, complimenti per il sito! Mi chiedevo qual sia la differenza tra philips HD 9150/91 NERA e HD9150/00 BIANCA (che costa 10€ di meno). Quest’ultima ha per caso una funzione in meno? Nel frattempo vi sono per caso giunte informazioni (direttamente dal produttore o dai consumatori che l’hanno saputo dal produttore) riguardo il BPA nei modelli Philips 9140, 9150/91 e 9150/00, 9125? Grazie!

    1. Ciao Andy,
      non abbiamo testato il modello 9150/00, ma sembra che la differenza consista nel colore.
      Per essere sicuro sul BPA free consigliamo di rivolgere la richiesta al servizio clienti della Philips.
      Ciao!

      Il Team di Vaporiera.net

      1. grazie! La philips ha risposto che nelle loro vaporiere sono BPA-Free solo le plastiche che vanno a diretto contatto col cibo (su cui si appoggia il cibo) e invece che contengono BPA le plastiche che non sono a contatto (ad es. coperchio e pareti del contenitore, ma comunque esposti a temperature). Voi (o qualche lettore qui) per caso sapete questo: la plastica con BPA, che viene surriscaldata ad alte temperature e quindi rilascia BPA, può trasmettere BPA al cibo tramite il vapore anche senza diretto contatto col cibo? Lo trasmette in ugual modo come se fosse a contatto diretto? Lo trasmette in misura minore ma comunque rilevante? Lo trasmette in misura bassa e trascurabile? Oppure non lo trasmette affatto in quanto sarebbe necessario il contatto con la plastica? Grazie!

  10. Buonasera,ho un problema con questa vaporiera da poco tempo a questa parte,dopo 4 anni di valoroso utilizzo e piena soddisfazione!
    Praticamente si accende In continuazione la spia di riabbocco acqua anche se la vaporiera è a livello ed è necessario alzare i cestelli e lasciarle prendere aria per far smettere il segnale acustico e dopo pochi secondi dal riposizionamento dei cestelli il segnale allarme ricomincia .. Che può essere? Ho provato a pulirla accuratamente anche con viakal perché pensavo a qualche accumulo calcaroso ma continua a farlo..

    1. Ciao Ilaria,
      spiacenti ma non sappiamo come aiutarti perché non ci occupiamo di riparazioni.
      A nostro avviso dovresti contattare il servizio clienti della Philips.
      Ciao!

      Il Team di Vaporiera.net

  11. Ciao, è possibile regolare la potenza? è possibile utilizzare anche un solo cestello per volta o per forza ma o montati tutti e tre? I ripiani sono BPA free? E lo sono anche le pareti dei cestelli? Grazie mille.

    1. Ciao Jessica,
      Si è possibile utilizzare anche un solo cestello. Rispetto alla presenza di BPA la casa produttrice non specifica questo dettaglio, se necessiti di questa informazione ti consigliamo di contattare il servizio clienti della casa produttrice.
      Ciao!
      Il team di vaporiera.net

  12. Salve
    Mi hanno appena regalato questa vaporiera che desideravo da molto ma ho visto che non c’e Il contenitore per riso zuppe etc.. ho letto nei vari commenti che però si può utilizzare un normale contenitore in vetro.. confermate?? Sicuramente domani contatterò il servizio clienti per capire se si posso acquistare questo accessorio magari di un altro modello.
    Grazie

    1. Ciao adele,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto. Prova a contattare la casa produttrice!

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      Il Team di vaporiera.net

Lascia un commento

Hai domande sul prodotto Philips HD9150/91?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

Se invece hai bisogno di un consiglio, o vuoi la nostra opinione su un prodotto che ancora non abbiamo recensito, scrivi la tua domanda qui

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *