Come scegliere la vaporiera

Siamo alle solite, avete deciso di comprare un nuovo elettrodomestico e non sapete proprio da dove cominciare. Naturalmente stiamo parlando della vaporiera, che negli ultimi tempi è uno degli apparecchi più richiesti nel mercato. I vantaggi infatti sono tanti, prima di tutto perché le vitamine degli alimenti si riduco al minimo durante la cottura, ma anche perché si possono preparare più pietanze insieme. I modelli non sono tutti uguali, variano ovviamente per dimensioni, potenza e soprattutto prezzo! Qui sotto vi proponiamo una serie di utili consigli per fare l’acquisto migliore a seconda delle vostre esigenze. 

Le vaschette

La prima cosa che si valuta in un prodotto è certamente il design. Quasi tutte le vaporiere usano tre vaschette, solitamente nelle schede tecniche troviamo la somma espressa in litri, questa varia dai 10 ai 12 a seconda del modello (meglio non riempirli troppo per una migliore cottura). Non serve di certo un genio per capire che se avete una famiglia numerosa è meglio prendere quella più grande. Per lo spazio non preoccupatevi più di tanto, visto che quasi sempre le vaschette sono impilabili, ovvero l’una può essere inserita dentro l’altra. Le vaporiera di fascia inferiore mettono in commercio vaschette totalmente in plastica, mentre i modelli migliori le fabbricano con una base in acciaio inox. Per quanto riguarda la pulizia non c’è poi molta differenza, ma per quanto riguarda la cottura è sicuramente un vantaggio. 

Cavo e integrità

L’imballaggio di una vaporiera è sicuramente da considerare, probabilmente non cambierà il risultato della cottura ma ci sono anche altre valutazioni da fare. Per esempio a lungo andare qualche pezzo si potrebbe staccare, sono le ipotesi peggiori ma vi assicuriamo che può succedere. Un altra caratteristica da tenere sott’occhio è la lunghezza del cavo, considerate infatti che la presa è quasi sempre quella Schoku (ovvero quella rotonda), per cui necessita di un trasformatore. Cosa davvero poco comprensibile è che molti modelli hanno una cavo particolarmente corto, l’unica soluzione è quella di utilizzare una prolunga. 

Le funzioni


La vaporiera è un apparecchio molto semplice da utilizzare, basta inserire l’acqua nel serbatoio e girare una manopola che identifica il timer. Ovviamente parliamo dei modelli base, particolarmente indicati a chi non ama poi molto la tecnologia. Ci sono però anche vaporiere con particolari funzioni, queste si possono azionare tramite display digitale e hanno il vantaggio di avere più opzioni (ad esempio la cottura variabile, ideale per alcuni alimenti come il pesce). Cosa che fa realmente la differenza tra il timer manuale e quello digitale è però la precisione, ci è capitato di avere errori di tempo anche fino a due minuti di anticipo, parliamo ovviamente di quello manuale. 

La potenza

Avere una  vaporiera che si scalda rapidamente è un vantaggio, questo fattore può infatti ridurre seppur di poco la perdita di minerali e vitamine nei cibi. Per questo motivo una vaporiera potente è preferibile, senza contare che i modelli con poche Watt spesso fanno un forte rumore e il motore sembra soffrire troppo. In generale diciamo che sotto le 700 Watt possiamo cominciare ad avere un po’ di dubbi. Altre caratteristiche da valutare sono gli accessori in dotazione, inutile per esempio avere una ciotola per il riso minuscola, molto interessante invece è l’appoggio per le uova.

Le migliori vaporiere

Noi di vaporiera.net pensiamo che per scegliere la migliore vaporiera che faccia al caso nostro, bisogna informarci in modo corretto. Le informazioni riportate sopra dovrebbero esservi di aiuto nella scelta in quanto derivano dalla nostra diretta esperienza con questo prodotto. Per aiutarvi ulteriormente abbiamo creato una sezione apposita dove abbiamo individuato le migliori vaporiere a seconda delle esigenze di ognuno. Vi consigliamo di leggerla per farvi un’idea precisa del vostro caso. 🙂 Se invece avete già tutte le informazioni a disposizione, potete scegliere tra le tre più vendute qui sotto:

Conclusioni

In questa guida all’acquisto siamo stati costretti a generalizzare molto, come anticipato i modelli sono tanti e i più complessi hanno funzioni troppo particolari per essere commentate in questa sede (trovi tutte le informazioni nelle singole recensioni). Nella nostra guida ci siamo limitati a ricordarvi quale considerazioni fare prima dell’acquisto. Le più importanti riguardano sicuramente la compattezza del prodotto, se risparmiare significa avere un modello che perde pezzi dopo qualche mese non è certo vantaggioso. Al contrario invece è inutile regalare l’ultimo prodotto iper-tecnologico alla nonnina, che non ha mai sentito parlare di display digitale o simili. Valutate anche la potenza del prodotto e la grandezza delle vaschette, perché la prima aiuta a velocizzare la cottura mentre la seconda è da scegliere in relazione ai componenti della vostra famiglia. Ovviamente è inutile comprare una vaporiera con soli 9 litri totali se in casi siete minimo 5 per pasto. Senza tediarvi troppo ricordiamo solo che ci sono tante valutazioni da fare, per facilitarvi il vostro lavoro di ricerca ogni recensione descrive proprio con cura quelli che sono gli elementi più importanti che riportiamo anche qui sotto.

Valuta bene:

  • Dimensioni totali delle vaschette
  • L’integrità dell’imballaggio
  • La lunghezza del cavo
  • Il tipo di tecnologia utilizza
  • Il tipo di timer
  • La potenza
  • Gli accessori in dotazione

14 commenti su “Come scegliere la vaporiera

  1. vorrei acquistare una vaporiera, ho letto qualcosa su internet e la cosa che non ho capito bene è che esiste la possibilità che si mischino i sapori in caso di cottura di pietanze diverse, mi sembra un inconveniente non da poco, se si cuoce la carne e ad es .i broccoli, mangiare la carne che sa di broccolo o il contrario non è gradevole. è veramente così o esistono dei rimedi?

  2. Salve,
    sono vegana e vorrei migliorare la cottura di riso, legumi, cereali e verdure mediante l’acquisto di una vaporiera. Sul mercato c’è una vasta scelta, ma come tipologia specifica per il mio regime alimentare quale potrebbe essere meglio?
    Stavo valutando questa:
    Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera Cook@Home Capacità 9L
    secondo voi?
    Grazie
    Cordiali saluti

    1. Ciao Paola,

      noi non abbiamo recensito la Russell Hobbs 19270-56 Cook@Home però per quello che leggiamo ha caratteristiche interessanti (ad esempio il timer e il rabbocco esterno) e ha molte opinioni positive in Italia e all’estero. Sicuramente un modello da tenere in considerazione.

      Ciao,

      Il Team di Vaporiera.net

  3. si può usare la vaporiera anche x sterilizzare sia contenitori di vetro con i rispetivi tappi e conenitori ermeticamente chiusi con dentro verdure , peperoncini ripieni ecc. a quanto una vaporiera arriva di temperatura massima. grazie

    1. Ciao Luisa,

      in linea di massima si. Però in ogni caso contatta la casa produttrice per avere maggiori informazioni in merito.

      Ciao,

      Il Team di Vaporiera.net

  4. Buongiorno volevo comprare una vaporiera che abbia il timer programmabile in modo che inizi a cucinare mentre sono a lavoro e al mio arrivo le pietanze sono pronte…esiste?

  5. Salve,

    vorrei sapere se esistono vaporiere con i cestelli in vetro,
    inoltre ho trovato molto interessante la vaporiera della Philips HD9190/30 Viva Collection Vaporiera, 2000 W con Timer Elettronico, cosa sapete in merito?

    Grazie

    1. Ciao Martina,

      Noi non le abbiamo recensite, con diversi diametri e di diverse forme (ma non elettriche) visto che non sappiamo che esigenze tu abbia, ma con materiali in vetro o in acciaio puoi vedere:

      Ballarini 8225IH

      Vaporiera Kitchen Craft

      Kitchen Craft Clearview

      Crealys 502369

      Vaporiera Prima

      Altrimenti elettriche puoi vedere:

      Seb VC145100

      Clatronic RK 3309

      Magimix Acciaio inox

      Qui invece trovi la recensione della Philips HD9190/30.

      Ciao,

      Il Team di Vaporiera.net

  6. Buongiorno,
    leggo in giro che con la vaporiera si possono cuocere legumi ma sul ricettario della Morphy Richards 48780-Intellisteam-Intelligente, ad esempio, sono menzionati solo i piselli (nulla a proposito di fagioli, lenticchie, ceci e simili). Potete darmi qualche indicazione al riguardo? Grazie

  7. Ho un vecchio tipo di vaporiera tefal era di mia madre, non ha timer ma soltanto un pulsante. Potreste dirmi come funziona? Non ho il libretto delle istruzioni. Ha due cestelli inox .

Lascia un commento

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *